PROPOSTE DEL MESE

FEBBRAIO

7 FEBBRAIO ore 22.30

Concerto Imperdibile.


Incredibile quartetto di grandi professionisti di fama Internazionale.
Super Ospiti si alterneranno sul palco dello Zio .
Una serata all'insegna della buona musica e del divertimento .
Le migliori cover riarrangiate da una Super band .

Consigliamo la prenotazione .

LINE UP
Flavio Scopaz - basso ( Ramazzotti, Mango )
Francesco Corvino - batteria (Bocelli , Mina , Masini )
Nicolò Fragile - piano/tastiere ( Mina , V.Rossi , R.Zero )
Luca Meneghello - chitarra ( Mina , R.Zero, Dirotta su Cuba )


Ingresso (contributo artistico ) 12 euro.
Tessera soci 3 euro .

15 FEBBRAIO - POLICE TRIBUTO CON GRANDI ARTISTI

SERGIO FANTON - Batterista e Tecnico
personale di Stewart Copeland.

CONSIGLIAMO LA PRENOTAZIONE !

BIOGRAFIA MUSICISTI :

Gianni Rojatti, Guido Block e Sergio Fanton, tre musicisti professionisti, autentici cultori della musica dei ''The Police'', hanno deciso di proporre un Live di The Best Of della band che riproducesse le performance adrenaliniche e ricche di interplay dei concerti dei ''The Police''.
I tre musicisti si sono ritagliati, già da tempo, seguito e autorevolezza come uno dei più emozionanti show dedicato ai ''The Police''
presente sulla scena Nazionale e Internazionale.

GUIDO BLOCK
Voce & Basso
Cantante, bassista e chitarrista tedesco di Düsseldorf, vanta una interminabile lista di collaborazioni in studio e live come
cantante, bassista, vocalist, autore, produttore con artisti italiani e internazionali vari, come Cesareo (chitarrista di Elio e Le Storie Tese), Papa Winnie, Linda Wesley, Dany Martinez, Maurizio Lauroja, Dario Mollo, Graham Bonnet, Sushy.
Ha macinato più di 2000 concerti, date e gig in giro per il mondo con formazioni di ogni tipo e di ogni genere di musica, cantando e suonando Rock, Blues, Pop, e Jazz. Da quasi 20 anni è il cantante /bassista dei Four Tiles, band classic rock, con Cesareo e Sebo alle chitarre, e Roberto Gualdi alla batteria.
Attualmente Guido Block svolge le sue attività di cantante, musicista, compositore, autore, produttore e insegnante di canto, con tanti esibizioni dal vivo in vari progetti musicali di tutti i generi, che lo hanno portato nel 2018 anche sul palco del prestigioso Jazz Club Blue Note a Milano, come cantante e bassista nel progetto Big Bandrix, un ambizioso tributo a Jimi Hendrix, su idea del chitarrista Alex Usai e arrangiamenti e direzione di Pino Jodice per la Verdi Jazz Orchestra.

GIANNI ROJATTI
Chitarra
Gianni Rojatti è considerato uno dei chitarristi più significativi dell’attuale panorama rock strumentale italiano.
la rivista Guitar Techniques l’ha definito “Gianni è un grande chitarrista che può orgogliosamente accostarsi a nomi come Satriani, Holdsworth o Vai. Nonostante siano presenti nella sua musica elementi di questi chitarristi, Gianni vanta uno stile profondamente personale e riconoscibile. Si occupa di didattica sulle principali riviste di settore italiane dal 2003 e, dal 2012, coordina la sezione Didattica di Accordo.it di cui è Direttore Artistico. Negli anni ha intervistato, trascritto e realizzato lezioni con Guthrie Govan, Paul Gilbert, Greg Howe, Marty Friedman, Tony MacAlpine, Tosin Abasi.
Per Accordo.it ha pubblicato il manuale per chitarra elettrica "Tecnica, Fraseggio & Esercizi" giunto alla quarta ristampa. Nell’ambito della musica strumentale ha inciso alcuni degli album più considerevoli degli ultimi anni: Deep Forest (con Gregg Bissonette alla batteria), Speak con gli Strings 24 (con Andy Timmons, Kiko Loureiro, Mattias Eklundh), Racer Cafè con Giacomo Castellano e Metallo Beat e Arriver con i Dolcetti. Il suo progetto principale sono proprio i Dolcetti, duo strumentale di rock, progressive ed elettronica con il quale nel 2016 è stato invitato da Steve Vai come unico opening act per il “Passion & Warfare 25Th Anniversary Tour”. Nel 2017 è stato uno dei chitarristi titolari del’ “Ibanez RG 30th Anniversary Tour” assieme a Cesareo e Marco Sfogli. Nel 2018 ha coordinato per Tycoon Promotion la band residente del festival “City Of Guitars” (Locarno, CH) suonando e collaborando con artisti come Billy Gibbons, Stef Burns, Federico Poggipollini, Maurizio Solieri, Federico Malaman, Fabio Valdemarin...

SERGIO FANTON
Batteria
Drum Sound Designer classe 1967, suona la batteria dall’età di 6 anni. Dal 2003 a oggi è il Tecnico
personale di Stewart Copeland, ha lavorato e collabora stabilmente con alcuni dei più grandi Batteristi Internazionali tra cui:
Gavin Harrison, Simon Phillips, Chris Coleman, Aaron Spears, Steve Smith, Benny Greb, Jojo Mayer, Horacio Hernandez, Giovanni Hidalgo, Vinnie Colaiuta, Mark Guiliana,
Pete Ray Biggin, Emmanuelle Caplette, Juan Van Emmerloot,
Gary Husband, David Garibaldi, Mike Mangini, Pick Withers.